lunedì 21 novembre 2011

Calendario dell'Avvento

 Nel periodo di Natale cerco di leggere un libro che parli proprio del Natale. Tra quelli che ho letto in passato ce ne sono due che mi sono piaciuti moltissimo e che ho regalato più volte.
Il primo è :


 La storia è narrata da un giardiniere che ha il compito, ogni anno, di trovare l’abete più maestoso e imponente, per poterlo collocare al Rockefeller Center di New York. Durante la sua ricerca, il giardiniere trova un magnifico esemplare di abete in un piccolo convento ma una suorina rifiuta di lasciarglielo portare via.  Viene cosi a conoscere la storia di questa giovane ragazza, Anna, che rimasta orfana, viene mandata a vivere in convento, dove si lega in maniera indissolubile a questo albero, che per lei diventa un’amico davvero speciale con il quale condividere le maraviglie della natura. Ma quando l’albero è minacciato da una bufera di neve, suor Anthony, ormai vecchia, decide di rinunciare al suo amico più caro, permettendogli di diventare quello che è forse l’albero più celebre e amato al mondo.

Il secondo è 


 Parla di Joakim, un bimbo norvegese che con il babbo acquista un vecchio calendario dell’Avvento. Ben presto si accorge che non è il solito calendario: ogni giorno, dalla finestrella del giorno, viene fuori un bigliettino che racconta la storia di Elisabeth, una ragazzina scappata da un magazzino di giocattoli per correre dietro ad un agnellino con il sonaglio. Nel suo viaggio Elisabeth sta andando ai tempi della nascita di Gesù a Betlemme ed ha come compagni di viaggio angeli, pecore, imperatori e personaggi biblici, pellegrini anche loro in viaggio per giungere a Betlemme e portare il loro saluto al Bambin Gesù.Dopo alcuni giorni anche i genitori d joakim parteciperanno alla lettura  della storia del nuovo giorno ed il padre andrà alla ricerca dell’autore del calendario...

 Da piccola non ho mai avuto un calendario dell'Avvento e forse per questo motivo non ne ho mai realizzato uno.  Quest’anno ho deciso che ne avrò uno anch'io un po' particolare.
Girando nel web ho “raccolto” 25 poesie e frasi che parlano del Natale: i siti in cui si possono trovare sono tantissimi, non si fa fatica!
Nella mia scelta c’è la poesia di Gianni Rodari

Il magico Natale 
S'io fossi il mago di Natale
farei spuntare un albero di Natale
in ogni casa, in ogni appartamento
dalle piastrelle del pavimento,
ma non l'alberello finto,
di plastica, dipinto
che vendono adesso all'Upim:
un vero abete, un pino di montagna,
con un po' di vento vero
impigliato tra i rami,
che mandi profumo di resina
in tutte le camere,
e sui rami i magici frutti: regali per tutti.
Poi con la mia bacchetta me ne andrei
a fare magie
per tutte le vie.
In via Nazionale
farei crescere un albero di Natale
carico di bambole
d'ogni qualità,
che chiudono gli occhi
e chiamano papà,
camminano da sole,
ballano il rock an'roll
e fanno le capriole.
Chi le vuole, le prende:
gratis, s'intende.
In piazza San Cosimato
faccio crescere l'albero
del cioccolato;
in via del Tritone
l'albero del panettone
in viale Buozzi
l'albero dei maritozzi,
e in largo di Santa Susanna
quello dei maritozzi con la panna.
Continuiamo la passeggiata?
La magia è appena cominciata:
dobbiamo scegliere il posto
all'albero dei trenini:
va bene piazza Mazzini?
Quello degli aeroplani
lo faccio in via dei Campani.
Ogni strada avrà un albero speciale
e il giorno di Natale
i bimbi faranno
il giro di Roma
a prendersi quel che vorranno.
Per ogni giocattolo
colto dal suo ramo
ne spunterà un altro
dello stesso modello
o anche più bello.
Per i grandi invece ci sarà
magari in via Condotti
l'albero delle scarpe e dei cappotti.
Tutto questo farei se fossi un mago.
Però non lo sono
che posso fare?
Non ho che auguri da regalare:
di auguri ne ho tanti,
scegliete quelli che volete,
prendeteli tutti quanti.
Ci sarà la frase di Charles Dickens: 

Onorerò il Natale nel mio cuore e cercherò di tenerlo con me tutto l'anno.
E la poesia che mi ha “regalato” il mio amico e collega di lavoro Arconte 
Nel cielo una stella per ognuno di noi,
da ammirare,
per sognare,
per sperare,
in attesa di un giorno speciale
E' Natale.                                                     

Ho chiesto a Roberto di stamparmi le poesie nel formato A4 orizzontale diviso in due: lui è grafico e ci mette molto meno tempo di me e le ha anche "abbellite" usando il font calligrafico




Ho preso poi una stuoia di bambù color verde del tipo che si usa come tovaglietta americana
Ho realizzato una composizione incollando fiori secchi: sono quelli che raccolgo dal giardino di mia madre durante l'estate per abbellire la casa e poi faccio seccare per allungarne la vita. 
Qui ho usato delle peonie. Ho aggiunto bacche, pigne, melograni: tutto quello che ho trovato.



Ho preso una molletta da bucato in legno e colorata con l'acrilico fucsia per richiamare i colori delle peonie.
Aggiunto dei nastrini  per appendere il calendario
Ho messo le poesie nella molletta
Ed ecco pronto il mio
Calendario dell'Avvento
da appendere sulla porta d'ingresso: in questo modo anche i vicini di casa che non incontro mai, potranno partecipare all'attesa del Natale!


...penso che la composizione mi sia riuscita bene e, dopo il periodo natalizio, la lascerò appesa al mobile della cucina come porta appunti ... mi sembra ci stia bene...


4 commenti:

  1. Bella, bellissima idea! Posso copiare?
    Grazie.
    emilia

    ps. Ti auguro già da ora un felice e Santo Natale.

    mieali51@yahoo.it

    RispondiElimina
  2. Ciao!

    La composizione con le peonie è molto bella!! :)
    Complimenti!! Mi piace molto!
    Il calendario che hai realizzato è fine ed originale!


    Un saluto!

    RispondiElimina
  3. Bellissima l'idea delle poesie da sfogliare ogni giorno! E bella tutta la composizione con l'utilizzo della tovaglietta (anche a me piacciono tanto). Geniale nella sua semplicità! Presto vedrai il mio! :o)

    RispondiElimina
  4. Splendida l'idea di una poesia al giorno, aiuta ad affrontare meglio la giornata! Il lavoretto con la stuoia è super! Mi spieghi come fai a conservare le peonie? Ci ho provato ma finiscono per sfogliarsi tutte!!

    RispondiElimina