sabato 17 novembre 2012

Palline natalizie


In questi giorni siamo sommerse di progetti per realizzare decorazioni natalizie con materiale di recupero. 
Potevo non realizzarne qualcuna anch'io? Nooo!
Per alcuni giorni sono rimasta più "ciecata" del solito 
a causa di una congiuntivite.
Potevo rimanermene tranquilla a far nulla? Nooo!
Inforcati i mie occhiali da sole stile diva anni '50, 
ho recuperato da una delle mie scatole gli incarti di alluminio degli yogurt, formaggi e simili.


Con la foratrice a forma di fiore ho iniziato a forare, bucare, produrre fiorentini,
un lavoro semplice che non ha bisogno di molta attenzione.


Ho infilato in uno spillo 5/6 fiorellini



che ho poi messo nella pallina di polistirolo, prima fissando insieme anche il cordino.



Ho infine riempito tutta la pallina.
Ne ho fatta una con tutti i fiorellini aperti



ed un'altra invece chiudendoli.



Voi quale preferite? Io la seconda ... la trovo più colorata ... ma forse è colpa degli occhiali scuri!

11 commenti:

  1. Ciao Loriana! A me piacciono molto entrambe, bellissimi i fiorellini ricavati dai coperchi di alluminio, ci si potrebbero anche fare dei bijoux!!
    Buona domenica!
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Difficile davvero scegliere! Sono molto belle tutte e due! Volendo proprio decidere, forse la seconda è più piena e rende la sfera più morbida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia,
      Concordo con la tua versione, le seconda è più morbida!
      Buona giornata!

      Elimina
  3. Mi piacciono entrambe. Se non fossi sommersa dalla carta comincerei a stipare anche i coperchi di alluminio dello yogurt. Guarisci presto! ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Matialisa!
      Sto già molto meglio, grazie....Con queste palline ho finito la mia scorta di coperchi di alluminio che è durata piu di un anno ( veramente l'ho ritrovata dopo un riordino...) : ho liberato una scatola!!!
      Buona giornata!

      Elimina
  4. Ciao Carmen,
    Ho già pensato a fare perle per bijoux...ma non oso chiedere anche questo alle mie colleghe, sono già sommersa di retine, blister di pastiglie e bottiglie rosse! Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. contenta che tu sia in fase di guarigione, la congiuntivite è davvero fastidiosa...le tue palline sono bellissime

    RispondiElimina
  6. Ciao Loriana, io preferisco i fiori aperti perché si distinguono meglio i petali e poi risulta più luminosa, no? In ogni caso è geniale come idea riciclo degli incarti di alluminio (non ne ho conservato mai uno!). Buona produzione, e buona guarigione :)
    un abbraccio
    tanika

    RispondiElimina
  7. ma nooo Loriana anche i coperchi di alluminio... sei un genietto!! Non ci avevo mai pensato ma si possono fare delle cose bellissime!!!
    Le tue palle sono stupende!!!
    complimenti davvero!!

    p.s. certo che se comincio a stipare pure queste... devo trovare un posto dove nessuno possa scovarle :)... mi hai fatto venire una voglia!!!

    baci!!

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte per i commenti! Il bello della condivisione di questi post è proprio nello scoprire che proprio tutti i materiali possono essere riutilizzati, si mette da parte qualcosa e poi lascia spazio alla fantasia!

    RispondiElimina
  9. Grazie per aver visitato il mio blog e essere diventata mia follower,ho fatto un giro nel tuo blog, fai delle cose molto belle e riciclose,anch'io riciclo e ogni cosa prima di buttarla penso cosa potrei realizzare. Ho Visto questa pallina, bellissima,realizzata con i coperchi di yougurt,tu non ci crederai ma anch'io ho una scatola di coperchi in attesa di essere utilizzati.
    Ti seguirò con piacere.
    Ciao!

    RispondiElimina