venerdì 25 dicembre 2015

Natale è arrivato!

È arrivato il tempo anche per aprire il mio calendario dell'"Avvento da riempire", come avevo scritto nel precedente post. 


In realtà speravo in doppie scatoline/regali ... ma Roberto non ha partecipato molto.
È un calendario molto "RICCO" : 
spesso ho messo il resto della spesa in un paio di scatoline ed ho accumulato 55€; 
ricco perché ho incrementato le mie collezioni con una scatolina di caramelle con disegnato un gatto, due bottiglie di birra, un albero di Natale in zucchero e un presepino racchiuso in una bottiglia; 
ricco perché ho creme per le mani e per il viso, un rossetto, calze, un sacchettino di lavanda ( preparato da mammaLucia), un porta tessere, una penna stilo, marmellate per formaggi. 
e ...non ho ancora finito di aprire tutti i pacchetti! 

Ma è ricco soprattutto dei miei ricordi: 
con il biglietto del concerto di Nek la serata una serata passata in compagnia di Elena e Raffaella; la giornata passata con mamma Lucia al mercatino di Castellanza dove ho comprato il presepino; la curiosità del ragazzo che mi ha venduto le birre quando gli ho detto che ne ho più di mille; il supermercato dove ho trovato l'albero di zucchero ed io che dico a Roberto " è inutile ma lo posso prendere per il calendario?" ; i minuti passati ogni sera ad incartare un regalino per arrivare ad oggi! 




Per oggi 25 dicembre ho messo un magnetino: l'ho realizzato io stampando su carta calamitata l'immagine di una pigna che radiografato in Tc.

Mentre a tutte/i voi auguro di trascorrere serene feste natalizie illuminate da luci e allegria con questo video 
È realizzato con le immagini di pigne acquisite con tomografia computerizzata.


BUON NATALE! 

domenica 20 dicembre 2015

Tempo di impacchettare ...


Mancano pochi giorni al Natale ed é tempo di impacchettare i regali. Ogni anno cerco qualcosa di nuovo, non utilizzo carta da regalo ma carta da pacco o giornali. Scelgo un tema nuovo ogni anno. Negli scorsi anni, per esempio, avevo realizzato alberelli in carta di riviste, ricette dei dolci natale, usato bucce d'arancia, creato fiori con rotoli di cartone o con bottiglie di plastica. Sempre nei colori bianco e oro rosso o color rame.
Quest'anno ho scelto di utilizzare i cartamodelli recuperati da riviste di lavori creativi, aventi tema natalizio. 


Li ho avvolti sui regali senza ritagliarli (in questo modo potranno essere riutilizzati), ho usato abbondante nastro di stoffa e spago. 
Eccoli pronti per essere consegnati alle amiche creative.


Countdown di Natale -5! 

sabato 12 dicembre 2015

Alberelli di Natale ... decorazioni natalizie veloci

Siamo nel pieno clima natalizio, le nostre case sono già piene di decorazioni di ogni genere, realizzate con i materiali più fantasiosi. 
Non posso lasciare il mio blog spoglio di addobbi natalizi ed eccovi un mio suggerimento, potrebbe essere utile per qualche ritardataria/o. 

Occorrente: bottiglia di plastica con tappo rosso, retine della frutta, colla vinilica, spago, nastrini per decorare.


Ho tagliato la bottiglia in modo da ottenere un cono.
Ho preso le retine della frutta e le ho incollate attorno alla bottiglia. 


Ho usato anche dello spago bianco per fissare meglio le retine e per creare contrasto. 
In questo verde ho utilizzato tre tonalità di retine di frutta.



Poi ... aprite i vostri cassetti: nastrini dorati, perline rosse, fiocchi e decorazioni natalizie a vostro piacimento! 


Ho finito l'alberello con una stella incollata su uno stuzzicadenti infilata nel tappo che ho forato con un punteruolo.



Buon week end 
... si avvicina sempre più il Natale!

martedì 1 dicembre 2015

Il mio Calendario dell'Avvento ... da riempire!


calendari dell'Avvento sono un'usanza dedicata ai bambini per accompagnare il periodo di attesa della grande festa. Quelli tradizionali iniziano il conto alla rovescia la prima domenica dell'Avvento, mentre oggi si usa farlo dal primo dicembre. Sono fatti di cartone con 24 finestre riempite con forme di cioccolata raffiguranti motivi natalizi. Da alcuni anni li vediamo realizzati con ogni tipo di materiale, stoffa, cartone, lana, buste per lettera, legno, dalle forme più fantasiose ... un elenco infinito che ha limiti solo nelle fantasia.

Quest'anno ho deciso di realizzarne uno anch'io molto particolare: 
da RIEMPIRE !


Ho preso una cassettina di legno piccola, di quelle per la frutta, e l'ho dipinta di bianco e decorata con rose di buccia d'arancia, melograni nani e anice stellato. 
L'ho poi riempita con sacchetti di tulle (recuperati dalle bomboniere), scatoline trasparenti e di cartone (messe da parte perché potrebbero tornare utili), bustine da lettera. 
Ogni giorno metterò qualcosa: un oggetto,  un dolce, il resto della spesa, scriverò una frase,  insomma tutto quello che mi verrà in mente. 

Arriverò a Natale con 24 pacchettini
 da aprire! 
E se riuscirò a coinvolgere anche Roberto i pacchettini saranno doppi!



Oggi (ma non li dovrei pubblicare),
 ho iniziato a riempirlo mettendo un paio orecchini realizzati con le palline per decorare gli alberi di Natale ... 
saranno il regalo per alcune amiche  
ma non voglio rimanerne senza proprio io!

Alla vigilia di Natale pubblicherò 
il mio calendario dell'avvento finito! 

Buon inizio mese di dicembre a tutte/i

mercoledì 11 novembre 2015

New folder: viaggi

Chi mi segue su FB lo sa già: anche quest'anno ho partecipato al concorso di Ridefinire il Gioiello. 


Il tema :"... Oltre al cibo anche l’abbigliamento e i gioielli parlano di luoghi, popoli e raccontano le tonalità, i sapori e i profumi di una cultura. Un gioiello dell’altrove, di un mondo altro diverso da noi, che racchiude in sé l’esperienza dell’esotico, del lontano e dello sconosciuto. Il gioiello ha sempre raccontato e documentato gli usi e costumi, con una funzione e una valenza soprattutto sociale e culturale...." 

Ho avuto il piacere di essere selezionata anche quest'anno insieme ad altre 50 designers! 
Presento anche a voi il mio bracciale
New Folder: viaggi


Per la sua realizzazione sono partita da una riflessione sui viaggi al giorno d'oggi con l'avvento dell'era digitale. Nella storia i viaggi sono sempre stati immortalati da immagini. Dalle Polaroid in bianco e nero alle immagini digitali il salto ė stato grande. Risultato: nei nostri computer troviamo moltissime immagini, magari catalogate per luogo, data, evento, ecc. 
Io negli ultimi anni ho preso l'abitudine di fotografare ad ogni viaggio gatti, fiori, piatti gastronomici, mosaici, l'alba o il tramonto, tutto raccolto in cartelle digitali dedicate.  
Per realizzare questo gioiello ho raccolto alcune di queste fotografie in sei cartelle che ho condiviso su dropbox.
Ho trasformato il link di condivisione in un QRcode che ho stampato e vetrificato. Il tutto ė stato montato su un bracciale di metallo. In questo modo ė come portare addosso le raccolte fotografiche più care, infatti ė sufficente avere uno smartphone per accedere alle foto. 

Qui di seguito alcune immagini dei gioielli selezionati in mostra. 




Di carta, di plastica, di ceramica, di pietra, di perline, di tessuto, con tubetti di plastica, con filo elettrico, di metallo, con semi, intrecciati, disegnati, intagliati, forgiati, cesellati coloratissimi, in bianco e nero, tribali, geometrici, etnici, sonori ...
Non saprei descriverli o sceglierne uno 
ognuno ha una sua particolarità che lascia stupiti per l'ammirazione. 
Che ne dite di venire a vederli da vicino alla prossima mostra? 
Si terrà in via Giovanola 18 a Milano da domenica 15 dalle 17.30 fino al 28 novembre. 


In abbinamento si terrà anche la mostra fotografica 
"Frammenti di Etiopia: il Sud e Harat" realizzata da Chiara del Sordo

lunedì 5 ottobre 2015

Nuovi ciondoli con carta e tappi.


Rieccomi ... faccio fatica a essere costante nel blog, è già passato più di un mese dall'ultimo post ... 
Il tempo corre troppo veloce tra le mille cose da fare. 
Da un po' mi sono imposta di riordinare un cassetto o una scatola alla settimana per fare spazio e buttare via quello che effettivamente non uso più. Mi sono così ritrovata tra le mani vecchi lavori lasciati incompleti come questi ciondoli realizzati con le biglie e carta. 



Perché non rinnovarli con qualche variante?  Quale?       I miei tappi colorati!
Ho preso due tappi e li ho incollati con della colla a caldo uno sopra l'altro.
Ho tagliato delle strisce di carta dei depliant pubblicitari (sono diminuiti ma riempiono ancora troppo le nostre cassette postali); le ho piegate in tre parti: l'altezza deve corrispondere al bordo dei tappi; le ho poi ho incollate attorno ai tappi, in varie dimensioni e forme. 




Ho poi colorato i ciondoli ottenuti con dell'acrilico oro da entrambi i lati. 
Nei tappi ho incollato degli strass. Ho poi passato 4/5 mani colla gloss per decupage da entrambi i lati. 



Ecco i primi lavori terminati:

Collana corta oro nero 

Collana lunga multicolore

Spilla rossa

Questa è la mia preferita: 

Tre fili Azzurra



lunedì 10 agosto 2015

curiosità radiografiche ...stellari

Notte di San Lorenzo notte delle stelle cadenti, 
una notte speciale in cui si affidano i sogni, i desideri, le speranze alle stelle.
La variabilità meteorologica di questa notte
 (almeno da noi) 
ci impedisce 
di rimanere a testa in su a cercarne una. 
Quindi ho pensato di regalarvi una collezione di immagini radiografiche, elaborate a computer per accentuare le stelle 
che racchiudono in 

Stella marina in Tc
Lattuga in Rm
Cavolfiore in rm
Melograno in Tc
Mela in Rm
Mela in Rm
Buona notte di San Lorenzo a tutte/i
P.S. qui trovate l'inizio del mio percorso artistico in tc e rm 

domenica 9 agosto 2015

Un arcobaleno di ... retine della frutta!

Pomeriggio afoso, cielo grigio, la frescura promessa
 tarda ad arrivare. 
E stasera ho il turno di notte.
Mi rilasso con colorati esperimenti creativi. 


Dopo aver fatto il bucato a queste retine della frutta
 (alcune contenevano aglio!)
Provo a trasformarle in collane. 

Gradazione viola 

Tre gradazioni di viola con perle 
recuperate da una collana non più usata 
e collana di alluminio in tinta! 
Non male come prima prova! 
Che ne dite?

Asimmetria bianca e blu 

Retine bianche e blu alternate in modo asimmetrico ...
In realtà questa non mi soddisfa molto ma oggi 
non ho più tempo per far prove ...
Per il prossimo post colore colore colore! 
In attesa potete andare a rileggere un vecchio post
http://xriciclare.blogspot.it/2012/06/aglio-retine-e-braccialetti.html

domenica 2 agosto 2015

Shopper e bijoux


Avete presente gli shopper di carta che hanno come manici dei cordini colorati? 
Con la mia mania del recupero ...
ne ho conservato un intero sacchetto. 
È arrivato il momento di utilizzarli! 


Ecco una collana svuota cassetto ...
Ho realizzato una treccia utilizzando i cordini, nastri, catenella di alluminio, abbinando colori estivi
L'ho montata su una catena dalle maglie grandi e questo é il risultato.


Un braccialetto in tinta come la collana,
 uno fucsia facendo semplici nodi, 
 un altro con quelli bianchi e blu 


Che ne dite? 

Infine per arricchire un sacchetto
 da usare come confezione regalo,
 infilate nel cordino delle perline. 
Chi lo riceverà potrà trasformarlo facilmente 
in un braccialetto!


 Alle prossime idee riciclose!

sabato 25 luglio 2015

Orecchini da auricolari rotti continua ...

Eccomi con una seconda parte del post con altri orecchini 
ricavati da auricolari rotti.



Le cuffie intra-auricolari o cuffie in ear si chiamano così perché possono essere tranquillamente inserite nel condotto auricolare. Hanno conosciuto una  evoluzione tecnica, parallela al contestuale avvento dei lettori mp3 e degli smartphone divenuti oramai inseparabili compagni per strada, sul treno, sui bus, nella metro, mentre ci rechiamo al lavoro o facciamo sport.  Si sono evolute anche nela forma per migliorane l'efficienza e la vestibilità.


Continuo con i miei progetti di recupero utilizzando la parte tonda che ricopre l'auricolare.


Ho praticato un foro sul bordo, infilato un chiodino 
che poi ho chiuso con un'asola. 

Con del filo di alluminio ho creato una spirale che ho messo all'interno fermandola con una goccia di colla. 


Al centro ho messo una perlina bloccandola anch'essa con un po' di colla, inserite le monachelle ed eccoli pronti qui sopra.

In questi invece ho utilizzato il foro proprio dell'auricolare.



Il risultato è questo versione in verde.


Per questi non ho fotografato tutti i passaggi 
ma sono molto simili ai precedenti. 

Che ne dite?