sabato 25 luglio 2015

Orecchini da auricolari rotti continua ...

Eccomi con una seconda parte del post con altri orecchini 
ricavati da auricolari rotti.



Le cuffie intra-auricolari o cuffie in ear si chiamano così perché possono essere tranquillamente inserite nel condotto auricolare. Hanno conosciuto una  evoluzione tecnica, parallela al contestuale avvento dei lettori mp3 e degli smartphone divenuti oramai inseparabili compagni per strada, sul treno, sui bus, nella metro, mentre ci rechiamo al lavoro o facciamo sport.  Si sono evolute anche nela forma per migliorane l'efficienza e la vestibilità.


Continuo con i miei progetti di recupero utilizzando la parte tonda che ricopre l'auricolare.


Ho praticato un foro sul bordo, infilato un chiodino 
che poi ho chiuso con un'asola. 

Con del filo di alluminio ho creato una spirale che ho messo all'interno fermandola con una goccia di colla. 


Al centro ho messo una perlina bloccandola anch'essa con un po' di colla, inserite le monachelle ed eccoli pronti qui sopra.

In questi invece ho utilizzato il foro proprio dell'auricolare.



Il risultato è questo versione in verde.


Per questi non ho fotografato tutti i passaggi 
ma sono molto simili ai precedenti. 

Che ne dite? 


4 commenti:

  1. CARINISSIMI! Mia figlia ha già detto che ti ruberà l'idea! Ahahahah
    Baci
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo! Me li farai vedere?
      Una buona domenica a entrambe!

      Elimina
  2. Ma quanti ne hai ??Bellissimi anche questi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti ne ho fatti un po' ...hanno avuto successo tra le colleghe!

      Elimina