martedì 17 febbraio 2015

17 febbraio 1990

YNo, non ho sbagliato data ... voglio proprio parlare di quel giorno preciso.
Il 17 febbraio 1990 é nata la Festa Nazionale del Gatto.
alcuni gatti incontrati nei viaggi

La Festa Nazionale del Gatto ricorre il 17 febbraio ed è nata nel 1990. La giornalista gattofila Claudia Angeletti propose un referendum tra i lettori della rivista "Tuttogatto" per stabilire il giorno da dedicare a questi affascinanti animali spesso bistrattati. La proposta vincitrice fu quella della signora Oriella Del Col che così motivò la sua idea nel proporre questa data che racchiude molteplici significati:
  1. febbraio è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, ossia degli spiriti liberi ed anticonformisti come quelli dei gatti che non amano sentirsi oppressi da troppe regole.
  2. tra i detti popolari febbraio veniva definito “il mese dei gatti e delle streghe” collegando in tal modo gatti e magia
  3. il numero 17, nella nostra tradizione è sempre stato ritenuto un numero portatore di sventura, stessa fama che, in tempi passati, è stata riservata al gatto
  4. la sinistra fama del 17 è determinata dall'anagramma del numero romano che da XVII si trasforma in “VIXI” ovvero “sono vissuto”, di conseguenza “sono morto”. Non così per il gatto che, per leggenda, può affermare di essere vissuto vantando la possibilità di altre vite.
  5. il 17 diventa quindi “1 vita per 7 volte”!
Il 17 febbraio 1990 cadeva di sabato ed era una bellissima giornata piena di sole, quasi primaverile, la settimana prima aveva nevicato ...
Come faccio a ricordare questi particolari? 


Perché é stato l'inizio di una nuova strada, un nuovo percorso della vita ma in due. 


...forse, astrologicamente, è stato il mio lato gattofilo a scegliere questa data per un inizio di vita così importante.


domenica 8 febbraio 2015

Collana LOVE

Non ve l'avevo ancora presentata e questo mi sembra il periodo migliore per farlo, mentre ci stiamo avvicinando a San Valentino, la festa degli innamorati. 
É uno dei progetti che ho preparato per il concorso Ridefinire il Gioiello I cinque sensi(vedi qui 
Realizzata con i blister delle pastiglie riempiti di perline rosse come l'amore

Incollati su dei tasselli di cartone colorato con acrilico nero, il tutto poi vetrificato. 


La disposizione dei blister non é casuale. Riproduce la scritta Love con l'alfabeto braille e rappresenta il senso del tatto 


Parole chiave su cui ho lavorato è stata: il tatto è importante per chi è privo della vista


Ecco un insieme degli appunti e prove fatte per realizzarla


fatte anche con i tappini dei flaconcini. 




E voi cosa state preparando per la festa degli innamorati?

domenica 1 febbraio 2015

É tutto pronto ...


Ci siamo ...
la locandina ...

FRAMMENTI POETICI DI UN COLLAGE QUOTIDIANO 


Biglietti da visita preparati ...


brochure stampata ...


con un piccolo stralcio tratto dalla Lettura critica di Sonia Patrizia Catena:
"Forbici, pinze e colla, questi gli strumenti artistici di Loriana Casati. Tutto nasce nella mente a partire da una fotografia o da una frase, ricca di significato,  che accende la fantasia e le emozioni.

Oggetti e pezzi di vita reale sono inseriti nei quadri che si nutrono di storie del quotidiano. Qualsiasi materiale è interessante, purché abbia già avuto una “vita”.
Il collage prende forma selezionando e tagliando quegli elementi che sostengono l’immagine mentale dell’artista, sono poi i singoli frammenti che sviluppano una storia tramite le loro potenzialità implicite, le simmetrie, le analogie e le contrapposizioni tra l’uno e l’altro. Ne nasce un vero e proprio sistema in cui l’ordine e la composizione restituiscono  un senso alla configurazione finale. Trasfigurare il materiale, renderlo irriconoscibile mediante il taglio, la modellazione e la trasformazione. Ghiere e anelli di alluminio che chiudono i flaconi di vetro, bucce d’arancio o di pomodoro, realtà plastiche, autonome, in un continuum di “citazione” e “recupero”. ecc"


quadri impacchettati ...


... spacchettati e appesi.



Appuntamento alla mia prima 
mostra personale 
opening 
1 febbraio 2015 ore 18.00
Presso Associazione Circuiti Dinamici 
Via Giovanola 19-21 
Milano
MM Abbiategrasso
Apertura dal 1 al 14 febbraio
Orari: Gio-Ven-Sab 16.30-18.30 

EMOZIONATAAAA! 

In contemporanea si svolge anche la collettiva STILL LIFE CONTEMPORANEI dove è stato selezionato il mio quadro 

15 novembre 2014




Il titolo da’ una connotazione temporale ad un’immagine che da’ una connotazione geografica.
Un fermo immagine di un periodo in cui l’Italia ha dovuto superare una prova molto difficile, un allarme meteo che ha portato a tragedie e devastazione. Descrive la sorpresa nel vedere l’immagine che corrisponde ad un enorme disagio della popolazione italiana rappresentata in modo piacevole, colorato, allegro.
Vi aspetto!